...
🧑 💻 Recensioni e notizie dal mondo dei programmi, automobili, gadget e computer. Articoli su giochi e hobby.

Microsoft inizia a infastidire i clienti che non hanno ancora installato Windows 11

0

Microsoft

Con una mossa molto simile a quella di Microsoft, la società ha recentemente iniziato a spingere l’ app PC Health Check su tutti gli utenti di Windows 10 tramite regolari aggiornamenti software. Questa app una volta opzionale diceva se i dispositivi possono eseguire o meno la nuova versione di Windows 11, ma ora sembra che Microsoft sia più aggressiva con il lancio, con l’obiettivo di spingere i proprietari ad aggiornare.

La controversa app era originariamente uno dei principali modi in cui Microsoft ha rilasciato i requisiti TMP per Windows 11. Ora sembra un altro modo per l’azienda di ricordare e infastidire gli utenti di installare il suo software più recente.

L’aggiornamento, ufficialmente noto come KB5005463, installerà PC Health Check su tutti i dispositivi Windows 10 tramite Windows Update. Detto questo, l’aggiornamento non viene distribuito ai dispositivi che hanno già aggiornato a Windows 11. Invece, solo quelli ancora sul software precedente lo vedono. L’"aggiornamento facoltativo" fornisce un avviso rosso sulla compatibilità di Windows 11 e invita gli utenti a installare l’app per vedere se possono apportare modifiche per essere idonei per l’aggiornamento.

Microsoft inizia a infastidire i clienti che non hanno ancora installato Windows 11

Microsoft

Anche se a prima vista sembra un semplice pop-up, il problema qui è che Microsoft ha già iniziato a infastidire gli utenti per l’aggiornamento a Windows 10. Anche se si tratta di una notifica minore, possiamo aspettarci che aumentino in futuro.

Non sono tutte cattive notizie, tuttavia, poiché il PC Health Check aggiornato per Windows 10 ha alcune utili funzionalità. L’obiettivo principale è completare un controllo completo dell’idoneità sulle macchine, ma otterrai anche una nuova dashboard piena di funzioni utili. Questi includono una semplice opzione di backup e sincronizzazione per dati e file, dettagli sulla capacità della batteria e interruzioni dell’utilizzo, utilizzo dello spazio di archiviazione, possibilità di gestire le app di avvio, nonché suggerimenti per migliorare le prestazioni e la salute complessive del PC.

Ricorda che queste non sono nuove funzionalità. Ora sono semplicemente combinati in un dashboard facile da trovare e utilizzare all’interno dell’app PC Health Check.

Nel complesso, sembra che questo sia un modo per Microsoft di spingere gli utenti verso Windows 11 e probabilmente non sarà l’ultima di questo tipo di tattica.

tramite TechRadar

Fonte di registrazione: www.reviewgeek.com

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More