...
🧑 💻 Recensioni e notizie dal mondo dei programmi, automobili, gadget e computer. Articoli su giochi e hobby.

Recensione del microfono a capsula NZXT: un microfono barebone che impressiona ancora

4

Voto: 9/10?

– 1 – Immondizia calda assoluta

  • 2 – Una sorta di immondizia tiepida
  • 3 – Design fortemente imperfetto
  • 4 – Alcuni pro, molti contro
  • 5 – Accettabilmente imperfetto
  • 6 – Abbastanza buono da comprare in saldo
  • 7 – Ottimo, ma non il migliore della categoria
  • 8 – Fantastico, con alcune note a piè di pagina
  • 9 – Stai zitto e prendi i miei soldi
  • 10 – Assoluto Design Nirvana

Prezzo: $ 129,99

Eric Schoon

NZXT non è un’azienda che viene in mente per le periferiche audio. Questo non è per mancanza di tentativi, però; la società ha tentato di rilasciare un set di cuffie nel 2019, che è stato annullato. Ma ora NZXT sta facendo un altro tentativo con l’audio con il nuovissimo microfono Capsule, quindi come è andata?

  • Design elegante
  • Eccellente qualità costruttiva
  • Audio dettagliato
  • Facile da usare

  • Illuminazione fastidiosa
  • Facile da scorrere accidentalmente i quadranti

Prima di tutto, questo è un microfono USB proprio al prezzo di $ 129,99, il che significa che la Capsule sta andando contro molta concorrenza molto affermata come Blue Yeti e AT2005USB. Quindi, qual è l’offerta NZXT che rende la Capsule a cui vale la pena prestare attenzione rispetto a quei prodotti? Secondo l’azienda stessa, semplicità.

The Capsule si concentra sull’essere il più facile possibile da usare, privo di software o impostazioni eccessivamente complicate. Anche arrivando al punto di presentare un solo diagramma polare (che sono modalità diverse che un microfono può utilizzare per modificare le direzioni da cui viene captato l’audio) per rendere le cose più semplici.

Anche se può sembrare che NZXT offra solo meno funzionalità rispetto alla concorrenza (e in una certa misura, questo è vero), i microfoni USB hanno sempre brillato nella loro facilità d’uso comunque. A causa dei limiti della tecnologia, non è possibile mettere a punto questi microfoni tanto quanto i microfoni più avanzati, quindi la semplicità non è necessariamente una cosa negativa qui. Potrebbe finire per portare a un prodotto molto mirato che è così buono che non noterai nemmeno le funzionalità mancanti.

Ma ciò richiederà a NZXT di fare un lavoro fantastico con ciò che è qui, quindi vediamo com’è la Capsule al di fuori del marketing di NZXT.

Hardware pratico con Flourish di NZXT

Recensione del microfono a capsula NZXT: un microfono barebone che impressiona ancora

Eric Schoon

NZXT è il più noto per le sue custodie per computer e vediamo molti degli stessi principi di progettazione utilizzati nelle sue custodie qui con la Capsule. Il microfono è interamente realizzato in plastica opaca di qualità e alluminio e, indipendentemente dal fatto che tu ottenga il modello bianco o nero, sembra elegante. L’unico marchio è un logo NZXT estremamente sottile sul davanti che è unito da due quadranti facili da impugnare mentre si fondono anche con il resto del microfono. La ghiera superiore è per il volume del microfono e può essere premuta per disattivare l’audio, mentre la parte inferiore è per il volume delle cuffie quando si utilizza il jack a latenza zero nella parte inferiore del microfono (è anche dove si trova la porta USB-C per collegare il microfono).

Giusto avvertimento, tuttavia, questi quadranti scorrono all’infinito, quindi può essere difficile dire quanto sia alto il microfono senza testarlo con un’altra persona: il quadrante non smette mai di telegrafare quando hai raggiunto il minimo o il massimo volume. Questo non sarebbe un grosso problema, ma è abbastanza facile scorrere accidentalmente il quadrante, il che può rovinare le tue impostazioni. E senza alcuna forma di software per la Capsule, non c’è nemmeno modo di cambiarla sul tuo computer: devi fare affidamento completamente sul quadrante.

Recensione del microfono a capsula NZXT: un microfono barebone che impressiona ancora

I quadranti ingannevolmente sensibili. Eric Schoon

L’unico altro problema che ho è la striscia luminosa sulla parte inferiore del microfono, in pratica, questa viene utilizzata per segnalare quando il microfono è disattivato diventando rosso dal suo normale bianco. È utile, ma sarebbe stato bello avere un modo per spegnerlo completamente perché è abbastanza luminoso, il che è particolarmente fastidioso di notte.

Anche in questo caso, si tratta di lamentele piuttosto lievi e l’hardware del microfono, sia a livello visivo che funzionale, sta facendo esattamente ciò di cui ha bisogno. Mentre la descrizione che ho dato del microfono può sembrare noioso, NZXT ha l’abitudine di prendere un design minimale e produrre comunque un prodotto dall’aspetto interessante. Penso che questo microfono lo racchiuda bene. E grazie al corpo in metallo, sospetto che questa cosa potrebbe facilmente sopportare alcune cadute dal tuo braccio se ciò dovesse accadere. Ovviamente, se stai usando il supporto interamente in metallo con cui viene fornito il microfono (ha anche l’hardware per installarlo su un braccio), non è un problema.

Nel complesso, a parte piccole sviste, NZXT ha riprodotto in modo eccellente il suo tipico approccio alla progettazione hardware, ma è anche ciò in cui NZXT è già esperto. Vediamo come si è rivelato il primo crack dell’azienda all’audio.

Audio abbastanza buono per la tua voce

Recensione del microfono a capsula NZXT: un microfono barebone che impressiona ancora

Eric Schoon

Mentre la Capsule ha a che fare con alcuni limiti nella qualità dell’audio come un microfono USB, suona comunque bene come qualsiasi altro microfono in questa fascia di prezzo. Questo è specificamente progettato per la voce, quindi la tua voce suona nitida e dettagliata come avresti bisogno per le chiamate vocali o anche per un lavoro più intenso se stai registrando un podcast o in streaming.

Il rumore di fondo è sempre qualcosa con cui i microfoni USB lottano e qui non è diverso. Come accennato in precedenza, la Capsule presenta solo un pattern polare: Cardioid. Se ne includerai solo uno, questa è sicuramente la scelta giusta, poiché dà la priorità alle persone che parlano nel microfono mentre tentano di bloccare il rumore di fondo. Non è un grande successo in quell’impresa, ma anche quando avevo il mio ventilatore acceso nella stanza a tutto volume, il rumore di fondo non ha interferito molto con la qualità della mia voce. Ciò significa che puoi rimuovere il rumore di fondo in un editor audio e comunque uscire dall’altra parte con un audio molto bello, che è qualcosa che altri microfoni USB mi hanno deluso.

Ovviamente, se stai facendo qualcosa dal vivo, questo non ti aiuta, ma nel complesso, direi che la Capsule incontra i suoi concorrenti al loro livello quando si tratta di qualità audio. Se stai attualmente utilizzando qualcosa come un Blue Yeti, ad esempio, il passaggio alla Capsule non comporterà né guadagni né perdite significative. È praticamente al limite dei microfoni USB, proprio come la maggior parte dei microfoni USB da $ 100+.

Questo rende l’audio una parte piuttosto noiosa del microfono di cui parlare, onestamente, ma credetemi, è una buona cosa. Sebbene ci sia un limite alla qualità del suono di un microfono USB, non ce n’è uno per quanto possa essere brutto, quindi questo è comunque un complimento.

Un microfono semplicistico con un design minimalista

Recensione del microfono a capsula NZXT: un microfono barebone che impressiona ancora

Eric Schoon

NZXT voleva concentrarsi sulla semplicità e direi sicuramente che si è concretizzato. Non c’è software, c’è solo un diagramma polare e anche il design fisico del microfono non fa nulla di folle.

Ma dietro il design barebone c’è una grande attenzione ai dettagli, che onestamente trovo più preziosa dell’avere sei schemi polari tra cui scegliere che la maggior parte delle persone non userà mai. È chiaro che NZXT è andato ben oltre per assicurarsi che questo microfono fosse attraente per gli occhi e le orecchie e, per questo motivo, è un concorrente molto solido nella fascia di prezzo. NZXT aveva grandi nomi da rovesciare qui, e anche se non direi che la Capsule calpesta tutti coloro che competono con essa, fa un lavoro abbastanza buono da essere più che praticabile.

All’inizio di questo articolo, ho menzionato come la Capsule condivida una fascia di prezzo con microfoni come il Blue Yeti, che è facilmente il più popolare e uno dei migliori microfoni USB disponibili. Mentre il blu è sicuramente più affermato in questo campo e lo Yeti costa lo stesso della Capsule pur offrendo più funzionalità, ci sono ancora motivi per acquistare la Capsule rispetto allo Yeti. E molto dipende dalla semplicità a cui NZXT ha dato così tanto la priorità qui.

Se desideri un microfono che offra un’eccellente qualità audio che non dovrai mai riconfigurare e che puoi utilizzare immediatamente dopo averlo collegato, Capsule ti offre proprio questo a un prezzo ragionevole. Sebbene abbia alcuni problemi minori come i quadranti sensibili, difficilmente influiscono sulla qualità complessiva del microfono. La semplicità è difficile da definire in un prodotto tecnologico, e anche se non potrei mai chiamare qualcosa come il complesso Yeti, è bello avere qualcosa di più semplice come opzione.

Essendo sia un microfono che la prima periferica audio di NZXT, la Capsule è un ottimo prodotto: mi entusiasma per gli altri dispositivi audio che l’azienda rilascerà in futuro.

Voto: 9/10

Prezzo: $ 129,99

  • Design elegante
  • Eccellente qualità costruttiva
  • Audio dettagliato
  • Facile da usare

  • Illuminazione fastidiosa
  • Facile da scorrere accidentalmente i quadranti

Fonte di registrazione: www.reviewgeek.com

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More