...
🧑 💻 Recensioni e notizie dal mondo dei programmi, automobili, gadget e computer. Articoli su giochi e hobby.

Apple invertirà la sua protezione anti-riparazione più aggressiva

6

Apple, Freedom Life/Shutterstock

Il 5 novembre, abbiamo esaminato in modo approfondito la protezione anti-riparazione più aggressiva dell’iPhone 13, che causa la rottura del Face ID quando individui o officine di riparazione "non autorizzate" sostituiscono il suo display. Ma Apple ora dice a The Verge che si invertirà questa salvaguardia con un aggiornamento software, una grande vittoria per la riparabilità.

Siamo sorpresi di vedere Apple fare questo passo, che consentirà ai possessori di iPhone 13 di eseguire riparazioni di base del dispositivo a casa o presso officine di riparazione "non autorizzate". Ma d’altra parte, abbiamo visto Apple attraversare lo stesso fiasco con la sua versione di iPhone 12.

Giusto; l’iPhone 12 è stato lanciato con le stesse funzionalità anti-riparazione dell’iPhone 13. Queste protezioni sono state rimosse tre mesi dopo il rilascio del dispositivo tramite un aggiornamento software, presumibilmente a causa del respingimento del cliente.

Come iFixit, abbiamo aspettato tre mesi dopo il rilascio dell’iPhone 13 per vedere se Apple avrebbe rimosso le sue protezioni anti-riparazione. Ma il cambiamento che speravamo non è arrivato e Apple ha taciuto sulla questione. È stato allora che abbiamo deciso di segnalare le misure di sicurezza anti-riparazione dell’iPhone 13 e il loro impatto sia sugli individui che sulle piccole imprese.

Sfortunatamente, l’indignazione dei clienti potrebbe non aver influenzato il cambiamento di oggi. Diversi punti vendita hanno segnalato la non riparabilità dell’iPhone 13, ma il problema non è esploso sui social media né ha innescato una risposta immediata da parte di Apple. Sembra che Apple abbia le sue ragioni per creare e rimuovere queste protezioni, forse la società prevedeva di spedire l’iPhone 13 con un display e una fotocamera combinati, il che potrebbe richiedere funzionalità di sicurezza così strane.

Apple non ha annunciato quando rimuoverà le funzionalità anti-riparazione dell’iPhone 13, anche se la modifica arriverà con un aggiornamento software. (Al momento in cui scrivo, iOS 15.1 è l’attuale versione del software per iPhone.)

Fonte: Apple tramite The Verge

Fonte di registrazione: www.reviewgeek.com

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More